— Cambiare non è mai facile. Si lotta per non mollare. Si lotta per lasciare andare. —
Kevin Arnold, The Wonder Years.

Ad OltreConfini, offriamo diversi percorsi di introspezione e crescita personale creati su misura per ognuno. Utilizziamo il modello occidentale di psicologia e psicoterapia, a cui talvolta affianchiamo  strumenti di matrice orientale, quali lo yoga e la meditazione.  La psicologia, lo yoga e la meditazione non sono altro che modi diversi per raggiungere uno stesso obbiettivo: il miglioramento del benessere globale della persona. La combinazione di questi elementi nel modo più congeniale ad ogni individuo  può solo rafforzarne il singolo effetto.

Come studio di psicologia, offriamo sedute individuali, di coppia, di famiglia e di gruppo, adottando un approccio terapeutico relazionale sistemico o psicodinamico. Accompagniamo i nostri pazienti in un percorso che attraverso la parola e l’ascolto, porta a una maggiore consapevolezza della connessione tra corpo e mente. 

Le lezioni di yoga, individuali o in piccoli gruppi, le campane tibetane, ed i corsi di meditazione sono pensati sia in affiancamento alla terapia, che come percorsi a sé stanti per coloro che sentono di volersi incamminare sul proprio viaggio di scoperta interiore, senza coinvolgere troppo la parola. 

La stanza AltroTempo è un piccolo spazio dedicato alla riflessione o alla meditazione che dà la possibilità ad ognuno di scegliere se prolungare il proprio tempo ad OltreConfini. Questo non solo permette di approfondire la pratica individuale, ma offre anche spazio e tempo di recupero, prima di rituffarsi nella vita quotidiana.

TERAPIA INDIVIDUALE

Terapia individualeÈ una modalità di trattamento condotta da un professionista, in cui paziente e terapeuta lavorano insieme per modificare una situazione di crisi o sofferenza psicologica. È cioè un lavoro che si fa in due, attraverso l’utilizzo della parola e della riflessione per comprendere le motivazioni del malessere e della sofferenza.

La psicoterapia può essere intrapresa anche da coloro che non vivono un disagio particolare ma che desiderano conoscersi meglio per essere più consapevoli di alcuni aspetti di sé stessi.

La psicoterapia è uno spazio dove trovare ascolto e sostegno. Si lavora per individuare le dinamiche che provocano il malessere e si utilizzano strumenti psicologici per accrescere il benessere della persona e dunque la qualità della vita.
Gli obiettivi della psicoterapia individuale sono molteplici: riduzione della sofferenza psicologica, conoscenza e accettazione di sé stessi e dei propri limiti, conoscenza e sviluppo delle capacità e delle potenzialità personali.
La psicoterapia porta a nuovi modi di porsi in relazione con gli altri e di risolvere i conflitti attraverso il raggiungimento di maggior consapevolezza e introspezione. La psicoterapia avvia un processo di ricostruzione della storia dell’individuo introducendo nuovi significati e rinnovata consapevolezza delle emozioni.
La psicoterapia può essere intrapresa anche da coloro che non vivono un disagio particolare ma che desiderano conoscersi meglio per essere più consapevoli di alcuni aspetti di sé stessi.

 

TERAPIA FAMILIARE

Terapia familiareUna famiglia si compone di diverse unità che si relazionano all’interno del “sistema famiglia”. Ogni membro di questo sistema mantiene una relazione con i familiari e nel contempo conduce esperienze esterne alla famiglia  (scuola, lavoro, amici). Come in ogni altro sistema, anche nel sistema famiglia possono emergere conflitti e incomprensioni.

La terapia familiare ha l’obiettivo di mettere in luce i conflitti tra i membri per correggere comportamenti disfunzionali, migliorando la convivenza e mitigando le tensioni. Ciò si ottiene affrontando le problematiche legate ai ruoli, alle gerarchie e alla qualità della comunicazione all’interno della famiglia. Obiettivo fondamentale è migliorare il funzionamento del sistema-famiglia,  e allo stesso tempo il benessere del singolo. Si rivedono e si modificano le modalità con le quali i soggetti interagiscono per ritrovare nuovo equilibrio e stabilità.

 

PSICOTERAPIA A DISTANZA

Terapia a distanzaLa tecnologia è entrata in ogni aspetto della nostra vita e, quando si tratta di salute mentale, se usata in modo responsabile, può consentire l'accesso ai servizi a persone che altrimenti non l'avrebbero. Le circostanze per le quali la terapia a distanza può diventare un'opzione valida sono molteplici. Ad Oltreconfini siamo in grado di fornire servizi remoti a pazienti residenti in Italia e nello Stato di New York.

Inoltre, approfittando del fuso orario, possiamo offrire sedute ai residenti dello Stato di New York ad orari meno tradizionali.

Alcuni esempi di casi in cui questa modalità può rappresentare una valida opzione sono:

  • Persone che vivono in aree con limitato accesso ai servizi.

  • Persone che, vivendo all’estero, non possono facilmente individuare un terapeuta che parli la loro lingua.

  • Individui che a causa di responsabilità lavorative o familiari trovano difficile, se non impossibile, adattarsi ad un contesto di terapia tradizionale.

  • Anziani o individui con difficoltà di movimento che non possono facilmente allontanarsi da casa a causa di una disabilità.

Come Funziona

Certi criteri di esclusione devono essere applicati quando vengono offerti servizi clinici in remoto. Per questo, prima di entrare in una relazione di terapia a distanza con un paziente, viene condotta una valutazione completa dei bisogni clinici per determinare se sia un'opzione appropriata. Se non è questo il caso, si assiste la persona nella ricerca di adeguate alternative terapeutiche.

Se invece è una buona soluzione per il paziente, si concordano orari flessibili per incontrarsi e le sedute si svolgeranno su piattaforme sicure e conformi alle norme sulla privacy.

Quando possibile, cerchiamo periodicamente di tenere una seduta in persona, poiché ciò contribuisce a rafforzare la relazione terapeutica.

TERAPIA DI COPPIA

Terapia di coppiaLa terapia di coppia è uno strumento per affrontare problemi e conflitti che la coppia non riesce a gestire in modo efficace. Coinvolge entrambi i membri e permette loro di portare pensieri e sentimenti ad un professionista qualificato. Il terapeuta si concentra sulla relazione e sui cambiamenti possibili nel modo di comunicare o di agire.

L’obiettivo è trovare una nuova chiave di lettura dei comportamenti per avviare cambiamenti nel rapporto, identificando e chiarendo aree problematiche.

Essere una coppia significa affrontare un lavoro quotidiano di conciliazione delle differenze; in alcune fasi della vita questo appare difficile se non addirittura impossibile. La terapia aiuta le due parti della coppia a definire il loro disagio ed a ripercorrere la storia della loro vita insieme. Si lavora per permettere una migliore comunicazione e per leggere con maggior chiarezza le difficoltà, facendo emergere risorse già presenti o stimolandone di nuove.

 

TERAPIA DI GRUPPO

Terapia di gruppoLa terapia di gruppo è una forma di trattamento in cui un piccolo gruppo di individui si incontra regolarmente per sedute in cui uno o due terapeuti guidano la conversazione, assicurando che i bisogni di tutti i membri siano presi in considerazione e affrontati dal gruppo. Le dinamiche di gruppo, se gestite in modo appropriato da professionisti qualificati, possono essere strumenti terapeutici estremamente potenti. La terapia di gruppo può avere diverse modalità, a seconda delle esigenze dei pazienti.

 

YOGA

YogaDefinire lo yoga non è un compito facile. Nell’immaginario occidentale, lo yoga viene spesso concepito come una forma di attività ginnica alternativa, riservata a persone dal corpo flessibile, per lo più donne, che si contorcono in posture improbabili producendo suoni all'unisono. In realtà, lo yoga è ben altro. In uno dei suoi principali significati, yoga significa "Unione", intesa anche come unione di tutte le dualità: tra corpo e mente, tra mente e spirito, tra individuo e realtà circostante.

Lo yoga, originatosi in India cinque millenni fa come filosofia e disciplina di vita, nei secoli si e’ adattato ai molti contesti culturali in cui è stato trapiantato. Lo stesso sta avvenendo per il mondo occidentale, da cui lo yoga e’ stato lentamente modificato e per alcuni versi perfino snaturato. 

L’occidente sta scoprendo nello yoga un efficace rifugio dalla frenesia dei suoi tempi, selezionandone però solo quegli aspetti che meglio sembrano adattarsi al suo ritmo serrato. Per questo, nell’immaginario comune, lo yoga oggi viene spesso identificato solo con la sua componente fisica, ovvero quelle posture dette “asana”, che in realtà furono incorporate nello yoga per rafforzare il corpo e facilitare la meditazione. 

In verità, la pratica dello yoga può interamente prescindere dalle capacità atletiche. Respirare consapevolmente durante una passeggiata, o meditare seduti alla scrivania per qualche minuto, ascoltando il silenzio delle proprie emozioni significa fare yoga. Cosi inteso, lo yoga è quindi accessibile  a persone di qualunque età e forma fisica. Numerosi studi scientifici confermano i benefici che la pratica dello yoga apporta al corpo così come alla mente. Diverse ricerche mostrano come la pratica dello yoga sia correlata ad una riduzione degli indici di depressione, ansia, insonnia, disturbo post traumatico da stress, disturbi dell’attenzione, tensione muscolare, digestione, pressione arteriosa, e persino diabete.

Ad OltreConfini, dove opportuno, introduciamo i principi dello yoga, sia come pratica che come  componente integrata a vari livelli nel lavoro terapeutico.  Accompagnare le persone nel loro percorso di consapevolezza del corpo, del respiro, e della postura significa già introdurli ai principi dello yoga.

 

Torna su